Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 50
giovedì 9 dicembre 2021, ore
G-FACTOR
G-FACTOR - G. Lucariello su "NM": "Il -1 al Napoli non sta nè in cielo nè in terra! E il caso Suarez? Non se ne parla più?"
10.10.2020 07:00 di Napoli Magazine

NAPOLI - Presi e compresi dalla vicenda Juventus-Napoli, della pandemia e della pretesa richiesta del club bianconero dell’assegnazione dei tre punti a tavolino, agli addetti ai lavori - pensiamo anche coscientemente - sta sfuggendo di mano la scandalosa vicenda che riguarda l’esame di italiano all’Università di Perugia per ottenere la cittadinanza europea (e naturalmente del nostro Paese) di Luis Suarez, una farsa, una magagna colossale che ha delle matrici ben specifiche, giacchè il calciatore ben noto anche come la “dentiera d’acciaio”, si è prestato volentieri all’operazione per ottenere un nuovo contratto da nababbo alla Juve, dopo aver lasciato il Barcellona. Il can-can che si è scatenato, visto che l’attaccante non spiccicava una parola d’italiano e la complessità dell’operazione legata al doppio passaggio di Dzeko alla Juve e di Milik alla Roma, hanno poi indotto le parti in causa ad annullare gli accordi anche a causa di un’indagine giudiziaria aperta per stabilire reati e responsabilità. E così Suarez è uscito dalla scena cercando di non fare troppo rumore, passando all’Atletico Madrid, quasi in punta di piedi. L’indagine in realtà aveva fatto emergere e messo in luce una serie di telefonate per raccomandare la promozione del calciatore, personaggi che avrebbero assicurato a priori il buon esito dell’esame. Ma chi ha fatto queste telefonate? Chi ha chiesto di favorire l’esame per l’acquisizione del passaporto comunitario senza il quale Suarez non poteva essere tesserato dalla Juve a caccia di una punta? Intanto una cortina di silenzio è calata sulla vicenda per la quale viene ipotizzato anche il reato di corruzione, vicenda che a causa dell’enorme clamore suscitato dallo scandalo ha indotto momentaneamente il procuratore Raffaele Cantone a chiudere i rubinetti delle notizie, ma la cosa non può durare più a lungo. Diversi gli aspetti da approfondire, come ad esempio la presunta promessa da parte di un rappresentante di portare anche altri extracomunitari a cui far ottenere il passaporto comunitario ed essere quindi tesserati con il club in base alle regole della Figc, che a sua volta ha aperto un’inchiesta. La parte in causa, e cioè l’Università di Perugia, attraverso un intervento di un suo legale ha tenuto a sottolineare la versione del rettore dell’ateneo. Giova ricordarla: “L’esame si è svolto regolarmente, alcune frasi intercettate sono state fraintese”, una versione per i gonzi… Fatto sta da più parti viene segnalato che i rapporti tra la Juve e il d.s. Paratici non sono più quelli di qualche tempo fa e che lo stesso sarebbe in procinto di andare alla Roma. Come va interpretata la novità? Sul fronte bianconero può assumere anche il sapore di una vera e propria operazione di bonifica per respingere qualsiasi responsabilità del club nella vicenda Suarez di cui non se ne parla proprio più e che invece sarebbe il caso di seguire fino in fondo, anziché catturare e distrarre le attenzioni della gente con la storiella di un presunto punto di penalizzazione al Napoli, cosa che non sta né in cielo e né in terra. Vediamo se come ha sostenuto il presidente Agnelli pubblicamente a Sky si rispettano leggi e regolamenti, o se finisce tutto in una bolla di sapone. Come al solito…

 

 

Gianfranco Lucariello

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME G-FACTOR
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>