Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 38
mercoledì 18 settembre 2019, ore
IN EVIDENZA
IL PENSIERO - Lo scrittore de Giovanni: "Il Napoli ha operato correttamente, Ancelotti è ancora alla ricerca della quadratura giusta"
11.09.2019 15:48 di Napoli Magazine

Los scrittore Maurizio de Giovanni ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Goal su Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": "Il Napoli ha arricchito la rosa in maniera corretta, senza strafare. Credo che Ancelotti sia ancora alla ricerca della quadratura tattica e la conferma è arrivata a Torino, ora bisogna fare in fretta perché oltre alla solita Juve, quest'anno c'è anche l'Inter. Il Napoli dovrebbe sfruttare meglio la continuità tecnica, se la squadra dovesse continuare a faticare con il nuovo modulo, non sarebbe inopportuno tornare al passato in attesa di tempi migliori. E' cambiato la fruizione del prodotto calcio, prima per vedere una partita dovevi andare allo stadio, oggi c'è la tv. Poi la frammentazione delle gare che sicuramente condiziona le scelte, oggi non sai quando e quante volte si gioca. Vogliamo parlare delle modalità d'accesso al San Paolo? L'impianto di Fuorigrotta, poi è molto grande e se non è pieno non da quel colpo d'occhio al quale eravamo abituati. Un'altra componente che incide sul rapporto club-tifoseria è la lontananza della squadra dalla città, per non parlare della distanza che ancora c'è tra il Napoli che, nonostante si sia continuamente rinforzato, è ancora inferiore alla Juventus. Sono convinto che le vie da percorrere al mercato per il centravanti fossero due: o prendere Icardi o uno come Llorente. L'acquisto dello spagnolo significa che si continua a puntare su Milik. Il polacco, però, deve dimostrare di essere un centravanti forte, anche se penso che non sia una prima punta, e di essere davvero completamente guarito, altrimenti la situazione sarebbe davvero preoccupante. La presa di posizione del presidente della Fiorentina, Commisso, contro le cattive abitudini negli stadi sono una buona notizia, sono anni che sollecito una presa di posizione dura da parte del Napoli, che purtroppo non rilevo. Amerei ancora di più la squadra che lascia il terreno di gioco per protesta contro la maleducazione da stadio, pur sapendo di perdere i tre punti. Non puoi aspettarti che ti difendono se non sei prima tu a difendere te stesso".

Loading...
ULTIMISSIME IN EVIDENZA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>