Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 33
giovedì 13 agosto 2020, ore
IN PRIMO PIANO
PARMA - D'Aversa: "Giua ha arbitrato bene, Kulusevski malizioso e bravo a cadere al momento giusto, netto il rigore su Grassi, il fallo di mano? Non l'ho rivisto, col Napoli ci siamo ripresi i tanti punti persi per strada"
22.07.2020 22:38 di Napoli Magazine

PARMA - Roberto D'Aversa, allenatore del Parma, ha parlato in Press Conference dopo la vittoria sul Napoli. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": "Sotto l'aspetto della prestazione e dell'impegno poco potevo rimproverare ai ragazzi. Ci siamo ripresi i punti persi con Inter, Roma, Fiorentina e Verona. Salvezza raggiunta? Siamo partiti con un pari a Torino, una vittoria a Genova, con l'Inter vincevamo fino all'85°. Alcuni risultati hanno influito molto dal punto di vista mentale. E' vero che la matematica salvezza è arrivata ora, ma non è mai stata messa in discussione. Futuro ed Europa? Ci dimentichiamo da dove siamo partiti. Io ero in Lega Pro. Gli obiettivi li pone la proprietà. Quando si e' iniziato a parlare di Europa League ho detto che non eravamo ancora strutturati. Non bisogna macchiare tutto quello che era stato fatto di buono. Partendo con l'obiettivo della salvezza, è chiaro che si può fare meglio. L'obiettivo però non si deve ritorcere contro. Spesso si ha la memoria corta. Il mio futuro è il Brescia, la prossima partita. In quarantena alleggerire l'aspetto mentale non è semplice. Giocare ogni 3 giorni non e' facile, senza rotazioni e senza dare il giusto riposo. Non sono alibi. Siamo rinchiusi da due settimane. Ci avrebbe fatto piacere vedere le nostre famiglie. Ha ragione Gattuso quando dice che non è calcio. Abbiamo perso 10 punti facendoci rimontare. I titolari? Ho fatto delle scelte in base allo stato di forma. Karamoh e gli altri erano piu' in forma di Gervinho e Kulusevski. Abbiamo commesso degli errori. Non avrei cambiato nessuno se non per dolori fisici. I 3 rigori? Non li ho rivisti. Netto il rigore su Grassi, il secondo non so, Giua ha arbitrato molto bene, purtroppo non c'è chiarezza sulla regola sul fallo di mano. E' uno sport in cui le braccia servono per saltare. La stessa situazione spesso viene giudicata in maniera diversa. Anche gli arbitri stanno arbitrando ogni 3 giorni. A Roma non c'erano dubbi. Comunque i rigori sono troppi. Il rigore di Kulusevski? E' stato malizioso, bravo a cadere nel momento giusto. Karamoh invece nel primo tempo e' rimasto in piedi".

Loading...
ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>