Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 8
domenica 23 febbraio 2020, ore
IN PRIMO PIANO
PRESS CONFERENCE - Rino Gattuso: "Non sono soddisfatto, Mertens e Ghoulam? Spero siano disponibili la settimana prossima, non ho mai detto che abbiamo perso per colpa di Ancelotti! Koulibaly da valutare"
14.01.2020 18:31 di Napoli Magazine

NAPOLI - Rino Gattuso, allenatore del Napoli, ha parlato in Press Conference dopo la vittoria sul Perugia in Coppa Italia. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": "Dopo la partita, ho detto che abbiamo toccato il fondo. Non ho detto che è stato Ancelotti. Carlo per me è stato un padre calcistico. Giochiamo in un modo diverso. E' una squadra pensante, non ho offeso nessuno. Io non ho detto che abbiamo perso per Ancelotti. Non fatemi fare il cafone, io ci metto la faccia. Qualche amico ce l'ho io, non solo Carlo. Scriviamo le cose vere. Pensiamo al bene del Napoli. Non facciamo i giochini e di chi è la colpa. Siamo in fondo alla classifica e dobbiamo riprenderci. Non sono soddisfatto, il secondo tempo non mi è piaciuto per nulla. La squadra sta migliorando, ha ancora margini di miglioramento. E' da quando sono arrivato che abbiamo fatto un tempo buono. Non dobbiamo fare il solletico agli avversari. Nel secondo tempo ho visto la squadra in difficoltà. Vedo miglioramenti, ma possiamo fare ancora bene. E' vero che non giocavano da tanto tempo alcuni. Il mio mercato e' recuperare tutti i giocatori. Sono contento di Demme, tante volte lascia il buco in mezzo al campo ma si allena da due giorni, possiamo migliorare. Di Lorenzo ha le qualità per migliorare. Ha una ga,ba diversa. Lozano ha fatto delle buone cose. Mertens arriva tra stasera e domani mattina, piu' stasera che domani mattina. Non tocca il pallone da 10 giorni, speriamo di averlo a disposizione la settimana prossima. Abbiamo provato Koulibaly, ma ci sono ancora problemi a livello strumentale, non mi va di rischiare, vorrei farlo giocare sempre. In campo con la Juve? Deve essere tutto pulito a livello strumentale: l'obiettivo e' far scomparire il sangue dal muscolo, sono quasi 5 settimane. Ghoulam ha fatto cambi di direzione, fara' un lavoro di gruppo al 40-50% e la settimana prossima credo di avere anche lui. La linea di difesa sale, ci mancano gli ultimi 30 metri. Tre piccoletti in attacco o Milik o Llorente boa? Dipende da chi sta bene, non ho preferenze per l'attaccante alto o basso. Bisogna scattare e attaccare la profondità. Llorente ci ha dato una grandissima mano. Ospina? L'obiettivo è parare, ma mi piace il portiere che si sa muovere e ti dà la superiorità numerica. Meret è un patrimonio della società, sa che deve lavorare su quest'aspetto. C'è grande rispetto sia a livello personale che professionale per entrambi. Meret para molto bene, e' un filino indietro sul giocare dal basso rispetto ad Ospina- Ospina ha un'esperienza diversa. Maksimovic arriva domani, spero di averlo la settimana prossima a disposizione".

Loading...
ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>