Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 22
domenica 31 maggio 2020, ore
IL SONDAGGIO
SONDAGGIO NM - Coronavirus, come state trascorrendo le ore a casa?
Leggendo le News dei giornali online
Libri
Social Networks
Serie Tv, Netflix, Tv
Videogames
RISULTATI
VOTA
BASKET
CORONAVIRUS - Basket, i club di Eurolega posticipano gli stipendi ad atleti
24.04.2020 09:00 di Napoli Magazine

Il pagamento degli stipendi dei giocatori di Eurolega sarà posticipato al 15 agosto: gli atleti saranno pagati all'85% qualora il torneo dovesse riprendere e all'80% qualora la competizione venisse cancellata per il Coronavirus. E' stato siglato su queste basi l'accordo tra tutti i club di Eurolega e la Elpa, l'associazione che cura gli interessi dei giocatori. Alcuni club avevano già trovato accordi con i propri tesserati, come il Bayern Monaco del ds italiano Daniele Baiesi (sforbiciata al 30% degli ingaggi) o l'Ax Milano (il taglio è stato convertito in un milione di euro per gli ospedali della Lombardia). I giocatori, finché sarà tutto sospeso, sono autorizzati a tornare in patria. Il Comitato Esecutivo dell'Eca, riunito oggi in videoconferenza, ha inoltre stabilito di prendere una decisione sull'eventuale ripartenza di Eurolega (l'unica italiana è l'Olimpia Milano) ed Eurocup (competizione in cui restano in gioco tra le migliori sedici Reyer Venezia e Virtus Bologna) "entro il 24 maggio", fissando una tabella di marcia: la quarantena sarà fino all'11 giugno, fino al 2 luglio sono programmati gli allenamenti, le gare di Eurocup - da stabilire anche se con il format delle Final Eight o del più tradizionale andata e ritorno - saranno disputate in un'unica sede dal 4 al 17 luglio, mentre quelle di Eurolega - andrà chiusa la regular season per stabilire chi parteciperà alla Final Eight - invece dal 4 al 26 luglio. Qualora la stagione dovesse ripartire i giocatori in scadenza al 30 giugno 2020 avrebbero il contratto prorogato automaticamente per un ulteriore mese. I membri del Board hanno poi concordato all'unanimità che le competizioni saranno riprese solo se le autorità sanitarie pubbliche e i governi locali competenti lo consentiranno e stanno valutando un novero di città in grado di ospitare tutte le gare. Molti giocatori restano però scettici sulla reale possibilità di un ritorno in campo. Sergio Rodriguez, playmaker dell'Olimpia Milano, è "pessimista" per le difficoltà logistiche durante questa pandemia.

Loading...
ULTIMISSIME BASKET
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>